Il vino dà alla testa?

Il vino dà alla testa?

"Ho mischiato vino bianco e rosso e adesso ho un po' di mal di testa".

Eppure, si tratta di una delle più storiche fake news relative al vino che si conoscano. E soprattutto una delle più difficili da sfatare. Cominciamo da questo assunto: non si può semplicemente dire che il vino dà alla testa, ma bisogna analizzare le diverse situazioni per capire cosa ci ha fatto questo effetto.

Se dopo l’assaggio di un vino (assaggio, quindi in quantità più che moderate) proviamo una sensazione di leggero mal di testa questo può essere dovuto a residui di anidride solforosa contenuti nella bottiglia oppure al fatto che il vino, che è una cosa viva, sia l’esito di un taglio di annate diverse, per cui il fegato, che è un altro ricettore molto sensibile, reagisce. Per quanto riguarda la solforosa, i limiti sono stabiliti per legge così da essere contenuti all’interno di un range che è molto al di sotto della soglia di sicurezza. Ciò nonostante, in soggetti particolarmente sensibili, anche questo potrebbe non bastare. Una soluzione potrebbe essere rivolgersi ai vini biologici per cui la soglia di solfiti fissata per legge è ancora più bassa.

Il vino, inoltre, può dare una sensazione euforica quando si assaggiano più vini nel corso di un pranzo ma solo per il fatto che assaggiando più vini si è portati a bere di più. Cambiare vino, passando dal bianco al rosso, non comporta assolutamente il mal di testa. Portano dunque al mal di testa solo i vini fatti male o quelli eccessivamente addizionati di anidride solforosa (in particolare quando si è sensibili). Oppure porta al mal di testa un semplice eccesso di quantità: questo nella maggior parte dei casi si cela dietro il famoso assunto “Ho mischiato vino bianco e rosso e adesso ho un po’ di mal di testa“. Ovviamente tutto ciò al netto di eventuali patologie per cui il vino è sconsigliato.

Da: ilgolosario.it

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Chiudi il menu