GoTo Science

 

GoTo Science

 

GoTo Science, il format ideato dall’Università di Verona che porta la ricerca fuori dalle aule universitarie per raccontarla davanti a un bicchiere di vino, approda a Vinitaly and The City.
“GoTo Science, un goto di vino per la scienza, giocando con il dialetto e l’inglese – spiega Mario Pezzotti, delegato del rettore alla Ricerca – è un format per portare la scienza in mezzo alla gente. Come in Inghilterra, con l’iniziativa Pintofscience, è possibile parlare di scienza nei pub davanti a una pinta di birra, così noi abbiamo voluto portare i nostri ricercatori in alcune osterie di Verona a illustrare e discutere le loro ultime ricerche e scoperte”.
Durante gli appuntamenti organizzati appositamente per “Vinitaly and the city”, in calendario dal 13 al 16 aprile negli spazi della Loggia di Frà Giocondo, docenti e ricercatori di tutte le aree di ricerca dell’Ateneo veronese – dalla medicina alle scienze umane, dall’economia alla biotecnologia – presenteranno al pubblico i loro studi sul complesso universo del vino, facendone scoprire i molteplici aspetti.
Sarà possibile, ad esempio, stupirsi di quanta scienza sia condensata in un bicchiere di amarone, proprio mentre lo si degusta, ammirare le opere d’arte in cui il vino è raffigurato, conoscere le strategie di marketing che hanno reso il vino italiano così competitivo sul mercato mondiale o approfondire il rapporto tra vino e salute.